Leandro Trossard ha costruito LEGO in blocco

Il calciatore professionista Leandro Trossard è l'ultima celebrità da raccogliere LEGO mattoni bloccati.

L'esterno del Brighton non ha avuto molta fortuna in campo di recente, non riuscendo a trovare la rete contro il Manchester United due volte in quattro giorni. Non è per la voglia di provare, però: ha colpito il legno tre volte in una sola partita.

Fortunatamente, Trossard ha avuto un po 'più di fortuna con il suo LEGO collezione. Secondo una recente intervista a Il guardiano, lo sportivo ha trascorso una settimana a mettere insieme 10256 Taj Mahal durante il blocco.

"È ancora in Belgio, dove tutti possono vederlo se vengono a casa mia, quindi al momento ha un buon posto", ha detto. “Stavo pensando: 'Cosa posso fare per passare il tempo?' Quindi sono andato a cercare alcune cose LEGO e l'ho trovato.

Lego

“È stato abbastanza divertente, ad essere onesti. È stata una cosa importante, quindi ha riempito molte ore per costruirla. Mi piace andare in paesi diversi e conoscere un po 'la cultura, quindi forse ci andrò in futuro. Vedremo. Al momento è abbastanza impegnato ma penso che forse se avrò più tempo proverò a fare un altro pezzo ".

Trossard potrebbe essersi trovato ispirato da un collega leggendario dello sport e da AFOL David Beckham. L'ex nazionale inglese ha inviato le vendite dell'originale Taj Mahal alle stelle 633% in un solo giorno nel 2010. La versione di Trossard è la riedizione del 2017, ovvero dovuto andare in pensione quest'anno.

Se vuoi seguire le orme della star di Brighton fuori dal campo, assicurati di prenderlo da LEGO.com presto. Puoi sostenere il lavoro di Brick Fanatics in tal modo tramite il nostro Collegamenti affiliati.

Autore Profile

Chris Wharfe
Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Video Youtube

Chris Wharfe

Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *