LEGO Harry Potter 76399 Hogwarts Magical Trunk ufficialmente rivelato

Il LEGO Il gruppo ha ufficialmente rivelato il primo LEGO Harry Potter impostare il lancio nel 2022, il personalizzabile 76399 Hogwarts Tronco magico.

Svelato in un video sul suo pagina Facebook, il baule costruibile – che può essere decorato in uno qualsiasi dei quattro Hogwarts colori della casa – può essere bloccato con a LEGO chiave come si dice, e si apre per rivelare uno spazio interno per ospitare varie scene del Harry Potter film.

In effetti, l'intero ethos dietro il set sembra essere la personalizzazione: il video mostra un enorme mix di diverse minifigure parts, compresi i torsi per tutte e quattro le case, un Hogw . non specifico per la casaarts torso e elementi di testa e capelli per molti personaggi nominati, tra cui Harry, Ron, Hermione, Ginny, Cho Chang, Luna Lovegood e Draco Malfoy, solo per citarne alcuni.

Anche la professoressa McGranitt sembra essere stata inclusa per la Cerimonia di smistamento, che è solo una delle numerose installazioni interne mostrate nella clip in stop-motion. Possiamo anche vedere le costruzioni per tutte e quattro le sale comuni della casa e la Sala Grande, completa di tavoli ricoperti di cibo.

Lego

Non si sa ancora quanti pezzi 76399 Hogwarts Tronco magico includerà, quando verrà lanciato o quanto costerà, ma tutte queste informazioni verranno probabilmente rivelate più tardi oggi, quando il Harry Potter il set è elencato su LEGO.com. Ti terremo aggiornato.

Sostieni il lavoro che Brick Fanatics fa acquistando il tuo LEGO attraverso il nostro Collegamenti affiliati.

Autore Profile

Chris Wharfe
Mi piace pensare a me stesso prima di tutto come un giornalista, LEGO secondo fan, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una specie di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, posso scrivere su LEGO fino ad allora.

Video Youtube

Chris Wharfe

Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *