LEGO Store Bristol assume personale stagionale temporaneo

Le Negozio LEGO nel Cabot Circus di Bristol sta assumendo personale stagionale temporaneo per aiutare a far fronte al carico di lavoro natalizio.

Uno dei più recenti del Regno Unito LEGO Stores, la sede di Bristol ha aperto i battenti nel dicembre 2020. Mentre ci avviciniamo rapidamente al primo anniversario di quella data, il LEGO Group sta ora pubblicizzando un addetto alle vendite natalizie "energico ed entusiasta" che si unisca al team per un minimo di 10 ore settimanali.

Se stai cercando un po' di extra contanti da part-tempo di lavoro mentre raggiungiamo il periodo di shopping intenso, vai al Carriere LEGO pagina per saperne di più e candidarti subito. L'esperienza nella vendita al dettaglio è vantaggiosa ma non necessaria, mentre avrai anche bisogno di forti capacità organizzative, di comunicazione e di servizio al cliente.

Il candidato prescelto dovrà lavorare con orari flessibili nei giorni feriali e nei fine settimana. A seconda della tua start data, potresti anche finire per dare una mano in tutto Weekend VIP LEGO, Black Friday ed Cyber ​​Lunedi, che sono probabilmente i più grandi eventi di shopping LEGO dell'anno.

Lego

Non dimenticare: Brick Fanatics is anche assunzione proprio adesso! Siamo alla ricerca di un nuovo membro del nostro team di scrittori a pagamento. Se suona come qualcosa che saresti interessato a fare, clicca qui per saperne di più, comprese le modalità di candidatura.

Sostieni il lavoro che Brick Fanatics fa acquistando il tuo LEGO attraverso il nostro Collegamenti affiliati.

Autore Profile

Chris Wharfe
Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Video Youtube

Chris Wharfe

Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *