Primo trailer per Star Wars: Ahsoka rivela Hera, Thrawn e altro ancora

Il primo trailer di Star Wars: Ahsoka ha debuttato a Star Wars Celebrazione, rivelando più Star Wars Personaggi ribelli in live action per la prima volta.

Disney ha proiettato il trailer durante lo Studio Showcase di Lucasfilm, prima di pubblicarlo online anche per il pubblico. Rosario Dawson torna al ruolo principale dopo aver assunto il ruolo di The Mandalorian e The Book of Boba Fett, ed è affiancato da Mary Elizabeth Winstead nei panni di Hera Syndulla e Natasha Liu Bordizzo nei panni di Sabine Wren.

Entrambi questi personaggi faranno il loro debutto live-action in Ahsoka, essendo originariamente apparsi nella serie animata Star Wars Ribelli. Insieme a loro ci sarà Thrawn, che si intravede molto brevemente nel nuovo trailer, che fa il timido con chi interpreta esattamente il cattivo dalla pelle blu. Ahsoka lo descrive come "l'erede dell'Impero", riferendosi a Timothy Zahn classic romanzo del 1991.

Nel trailer sono presenti anche volti familiari come Mon Mothma, interpretata di nuovo da Genevieve O'Reilly, che riprende il suo ruolo da Revenge of i Sith e Andor – e il droide Huyang, che si dice stia arrivando in a LEGO ambientato in base allo spettacolo entro la fine dell'anno. Questo è uno dei tre LEGO Star Wars: Ahsoka imposta secondo quanto riferito nelle opere, una delle quali apparentemente sarà una nuova versione di The Ghost.

Lego

Quella nave è presente e corretta in questo trailer - completo di un Chopper live-action - insieme a un gruppo di nuovi personaggi misteriosi. Un personaggio di Rebels particolarmente mancante per ora è Ezra, ma questo non significa che non apparirà nella serie...

Lucasfilm ha anche pubblicato il primo poster di Ahsoka, che conferma l'arrivo dello show Disney+ nell'agosto 2023.

Sostieni il lavoro che Brick Fanatics fa acquistando il tuo LEGO usando il nostro Collegamenti affiliati. Grazie!

Autore Profile

Chris Wharfe
Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Video Youtube

Chris Wharfe

Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *