Secondo LEGO Ideas Il progetto Spaceballs raggiunge i 10K

Una seconda LEGO Ideas progetto basato su Spaceballs ha decifrato il magico 10K, il che significa che un giorno potremmo vedere un set ufficiale ispirato al classic Star Wars parodia.

Il primo progetto Spaceballs per raggiungere la fase di revisione lo ha fatto nel maggio 2016 (il XNUMX maggio, nientemeno), ma è stato respinto dal Ideas squadra nella seconda revisione del 2016. Proprio come quell'idea, La versione di Bricktory Lap nella parodia del 1987 include l'iconico Eagle 5, ma lo aggiorna con un design più grande e otto minifigure.

Come ci si aspetterebbe da qualsiasi progetto con licenza, è anche ricco di riferimenti al film molto venerato, tra cui il lanciafiamme di Yogurt, i giocattoli di Dark Helmet e una piastrella stampata con Pizza the Hutt. Balle spaziali è il primo dei tre progetti di Bricktory Lap a raggiungere i 10K ed è riuscito a raggiungere quell'impressionante impresa in poco meno di nove mesi.

Passerà ora alla seconda revisione 2021, diventando il quinto progetto a farlo in una sola settimana. Al ritmo attuale, potremmo essere sulla buona strada per un altro record, superando anche il prime revisioni del 2021 57 progetti da capogiro in un unico round.

Lego

Ecco l'elenco completo delle proposte nella seconda revisione del 2021:

Balle spaziali
Cabina A-frame
Capanna del bagnino 
Set cinematografico 
Forte dell'isola imperiale 

Sostieni il lavoro che Brick Fanatics fa acquistando il tuo LEGO utilizzando uno qualsiasi dei nostri Collegamenti affiliati

Autore Profile

Chris Wharfe
Mi piace pensare a me stesso prima di tutto come un giornalista, LEGO secondo fan, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una specie di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, posso scrivere su LEGO fino ad allora.

Video Youtube

Chris Wharfe

Mi piace pensare a me stesso prima come un giornalista, poi come fan di LEGO, ma sappiamo tutti che non è proprio così. Il giornalismo mi scorre nelle vene, però, come una sorta di strano sangue letterario, il tipo che senza dubbio un giorno porterà a uno stressart malfunzionamento. È come fumare, solo peggio. Per fortuna, fino ad allora, potrò scrivere di LEGO.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *